LISTA DUBAI

Ti aiutiamo a regolarizzare la posizione prima che l’Agenzia delle Entrate ti contatti.

contattaci

SIETE LAVORATORI FRONTALIERI E SOCI DELLA VOSTRA SAGL.?

La Guardia di Finanza disconosce il rapporto di lavoro e tassa in Italia gli stipendi percepiti

La GdF nel comasco sta procedendo a verifiche fiscali nei confronti dei cittadini italiani, lavoratori frontalieri “di fascia”, che sono assunti da Sagl svizzere nelle quali sono anche soci di riferimento.

Secondo i militari, il contratto di lavoro sarebbe “fittizio” in quanto gli stessi, controllando la società, sarebbero subordinati a se’ stessi e quindi in violazione del noto divieto vigente in Italia per l’INPS.

Il reddito, tassato solo in Svizzera in base all’Accordo tra i due Stati del 1974, viene pertanto riqualificato e ritassato in Italia.

contattaci

PASSAGGIO GENERAZIONALE
DELLE ATTIVITÀ FINANZIARIE

Il passaggio mediante l’utilizzo della società semplice è una soluzione fiscalmente efficiente e poco costosa per le famiglie italiane.

contattaci

RIENTRO DEI CAPITALI
CON IL RAVVEDIMENTO OPEROSO

Non hai aderito alla Volontary Disclosure? Il ravvedimento operoso può essere la tua ultima possibilità

Approfondisci
contattaci

FAQ

FAQ2022-03-22T17:54:54+02:00
Quali attività si possono regolarizzare?2022-03-22T17:50:44+02:00

Si può regolarizzare qualsiasi tipo di attività detenuta all’estero, sia finanziaria che non. E quindi denaro, valori mobiliari, quote di partecipazione in società esterovestite, immobili, oro fisico.

A chi conviene accedere?2022-03-22T17:51:02+02:00

Le categorie di contribuenti che possono regolarizzare la propria posizione ad un costo ragionevole sono sostanzialmente due:
I) gli eredi
II) coloro che hanno costituito le somme all’estero sin dal 2005 (paesi back lit) o dal 2009 (paesi white list e assimilati) e non hanno più “alimentato” il conto con nuovo denaro, ma hanno avuto esclusivamente accrediti di cedole, dividendi, capital gain e addebiti per prelevamenti.

Vi sono rischi penali?2022-03-22T17:51:43+02:00

E’ previsto uno scudo penale completo, con la sola eccezione del reato di emissione di fatture per operazioni inesistenti. All’interno della procedura sono depenalizzati anche eventuali reati di riciclaggio ed anche per coloro che hanno commesso l’illecito in concorso.

In caso di regolarizzazione vi è obbligo di rimpatriare i capitali?2022-03-22T17:51:59+02:00

No, i capitali possono anche essere lasciati all’estero senza penalizzazioni.

Si possono regolarizzare anche gli immobili?2022-03-22T17:52:12+02:00

Anche gli immobili possono essere oggetto di regolarizzazione attraverso questa procedura, ma occorre sempre verificare quando sono stati acquistati e l’anno in cui è stato costituito all’estero il denaro utilizzato per l’acquisto.

Da quando si potrà esperire?2022-03-22T17:52:26+02:00

Da subito e fino al 31 luglio 2017.

Contatti

Tel. +39 0322 47934

Fax. +39 0322 45996

Email. info@rientro-dei-capitali.it

Sedi

Sede di Milano
Viale Papiniano, 44

Sede di Novara
Via dei Tornielli, 12

Sede di Arona
Via Roma, 26

Sede di Borgomanero
Via Gozzano, 68

Torna in cima